La sfolgorante luce di due stelle rosse

Giornata della Memoria: un libro per ragazzi

In occasione della Giornata della Memoria, ho pensato di chiedere a una voce giovane, amica, e che ammiro, due parole sul libro di un autore a cui entrambe teniamo molto. Così Nicole, alias @pseudo_intellettuale sui social, mi ha mandato questo scritto da condividere con tutti voi.

Buona lettura, speriamo che questo nuovissimo articolo sul blog di Liberocaos vi piaccia.
E ora… lascio la parola alla prof.!

Quante volte vi è capitato di avere a che fare con ragazzi e adolescenti che categoricamente vi dicono che per loro leggere è una tortura? Ci avete magari provato in ogni modo a far loro cambiare idea: un bel libro come regalo di compleanno, un libro sotto l’albero a Natale, gli acquisti folli dalle liste di libri per l’estate consigliate dagli insegnanti. Eppure niente da fare, l’adolescente ancora non legge.

Avvicinare i ragazzi alla lettura: come fare

Uno dei problemi fondamentali dell’adulto che compra libri per ragazzi è che raramente li legge prima di regalarli. E’ vero che i librai sono molto competenti e sanno veramente tirare fuori il coniglio dal cilindro, ma purtroppo non conoscono i vostri adolescenti.

Le soluzioni quindi sono due: potete iniziare a farvi una cultura sull’editoria per ragazzi (e per questo quello che scriverò a seguire è consigliato per una fascia d’età 11-99 anni), oppure potete portare i ragazzi in libreria e lasciare loro lo spazio e il tempo di scegliere ciò che più li colpisce (il consiglio della libraia qui sarà mirato e super efficace).

Se avete qualche dubbio, potete fare entrambe le cose.

Davide Morosinotto: chi è e perché vale la pena leggere i suoi libri

Davide Morosinotto
Il rinomato catalogo Walker & Dawn

Perdonatemi se vi considero come dilettanti nel settore dell’editoria per ragazzi, ma qui stiamo partendo proprio dalle basi.

Un autore che ormai è sulla bocca di tutti, che piace notoriamente ai ragazzi e che scrive libri di qualità è certamente Davide Morosinotto.

Vincitore nel 2017 del Premio Andersen per il “Miglior Libro Sopra i 12 Anni” con il suo romanzo Il rinomato catalogo Walker & Down, Morosinotto scrive storie di qualità che rapiscono l’attenzione dei più giovani.

Un libro per ragazzi in occasione della Giornata della Memoria

La sfolgorante luce di due stelle rosse: copertina

Il libro che a mio parere però ha una marcia in più per avvicinare chi dichiara apertamente il suo disinteresse per la lettura è La sfolgorante luce di due stelle rosse: il caso dei quaderni di Viktor e Nadya, edito da Mondadori nel 2017.

Il libro si presenta con una veste grafica davvero originale e vi assicuro che basterà aprirlo e sfogliarlo per pochi minuti per esserne subito attratti. 

La sfolgorante luce di due stelle rosse: interno del libro

La storia racconta le vicende di due gemelli russi, Viktor e Nadya, durante la Seconda guerra mondiale: le truppe tedesche stanno avanzando verso Leningrado e i genitori, preoccupati per le sorti della città, decidono di mandare i ragazzini a est per cercare di proteggerli.

Viktor e Nadya avrebbero dovuto prendere lo stesso treno, ma per via di un errore si trovano su due mezzi diversi e si perdono di vista tra le immense distanze dell’Unione Sovietica.

La particolarità è che i due ragazzi portano con loro dei taccuini dove scrivono tutto ciò che accade mentre sono distanti l’uno dall’altra: le pagine scritte in rosso sono di Nadya, quelle scritte in blu di Viktor.

Il volume è inoltre ricco di fotografie e immagini che lo fanno sembrare un diario vero. I taccuini sono infatti stati requisiti come prova da un altro personaggio della storia, un commissario sovietico incaricato di leggerli e decretare se i due ragazzi con le loro azioni si sono macchiati del reato di tradimento dell’Unione Sovietica.

La sfolgorante luce di due stelle rosse: interno del libro

È difficile descrivere a parole un libro che oltre che essere letto, deve essere guardato, ma vorrei aggiungere che

  • lo stile di scrittura è scorrevole e adatto anche ai ragazzi più giovani
  • l’intreccio della trama lascia spesso il lettore con il fiato sospeso
  • è quasi impossibile rimanere impassibili davanti alle vicende emozionanti che costellano il libro.

Come vi ho già detto non è un reato per un adulto leggere libri della fascia adolescenti. Quindi, se questa breve recensione vi ha incuriositi perché non provare a fare una lettura condivisa con i vostri ragazzi? A volte è semplicemente bello leggere e avere qualcuno con cui parlarne, e quel qualcuno potreste essere voi.

Articolo di

Nicole Riva, @pseudo_intellettuale

Per acquistare il libro: http://www.librerialiberocaos.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *