Il sussurro delle api

 14,00

Sono i primi anni del Novecento e gli echi della rivoluzione hanno raggiunto, insinuandosi tra campi e colline, la campagna fertile di Linares: un laborioso, coriaceo angolo di Messico dove sorge l’hacienda dei Morales. È in questa famiglia che vive la nana Reja, l’anziana nutrice che ha cresciuto generazioni di bambini e ora trascorre i giorni sulla sedia a dondolo. Finché una mattina, vincendo la sua leggendaria immobilità, Reja s’incammina e arriva al ponte, come svegliata da un richiamo. In un viluppo di stracci, proprio lì, e circondato da un nugolo di api, c’è un neonato. Lo chiameranno Simonopio, questo bambino magico che gli insetti non pungono, questo bambino dannato che al posto della bocca sembra abbia un buco. In silenzio, il piccolo impara a leggere i voli delle sue amiche api e da quelli a capire le oscillazioni della natura e i suoi presagi. Così, mentre l’epidemia di influenza spagnola colpisce la regione e tradizioni arcaiche si infrangono contro l’onda di un tempo nuovo, la famiglia Morales si affida all’intuito di Simonopio. E costruirà grazie a lui un nuovo futuro.

 

Solo 1 pezzi disponibili

Titolo: Il sussurro delle api

Lo consigliamo perché: se ami la letteratura latino-americana, fai tuo questo romanzo! Non te ne pentirai.

 

Informazioni generali

Autore: Sofia Segovia

Editore: Rizzoli

Anno edizione: 2020

Collana: Scala Stranieri

Pagine: 496

Formato: Libro in Brossura

 

Abstract: In una libreria di libri ne entrano tanti, ma quelli che passano la selezione e restano nel tempo sono pochi. Questo è decisamente uno di quelli.⁣

Si va a toccare la grande letteratura latino-americana (Allende, Marquez, Amado); anche se non è proprio uguale, ha però la stessa capacità di catturarti fin dalle prime pagine.⁣

È un’epopea familiare nel Messico dei primi del Novecento.⁣

Indubbiamente ci sono dei personaggi clou, come ad esempio nana Reja: è la balia della famiglia, ma non si sa da quando.

Il libro comincia che è già sulla sua (iconica) sedia a dondolo, poi un giorno si alza e se ne va.

Ha sentito un richiamo, il richiamo di un neonato che troverà sotto un ponte, ricoperto di api – lo hanno salvato da morte certa.

Simonopio è il nome del bambino, che al posto della bocca ha un buco, che diventerà parte integrante della famiglia e parla con le api.

Le capisce e comunica con loro: può sapere in anticipo quando piove o quando un bambino nascerà grazie alle api.⁣

La sua capacità di ascoltare e vedere le cose a tutto tondo è meravigliosa e toccante.⁣

Il sussurro delle api è un libro bellissimo che mi ha conquistata, ovviamente consigliato.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il sussurro delle api”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *